14 aprile 2010

Enfants soldats

Sul graffito si nota un link che rinvia al disco collettivo "Enfants soldats d'ici et d'ailleurs", una meritevole iniziativa contro i bambini-soldato (anche se gli stili musicali degli artisti che vi partecipano non sono la mia tazza di tè).

Rue des Pyrénées, Paris 20e

4 commenti:

Anja ha detto...

bello. ah, io cerco suggerimenti su musica francese che valga la pena ascoltare. Multigenere, ma attuale.

arco ha detto...

Ehm, sulla musica francese "attuale" non sono molto ferrato (prova a dare un'occhiata su télépaname, troverai qualcosa di non troppo ammuffito).

bianca ha detto...

Invece sui bambini e la guerra – "attuale" e attuale – si possono leggere gli ultimi messaggi che Matteo invia a Paola. Anche qui, se vuoi: http://cartebianche.blogspot.com/2010/04/i-support-emergency.html

Ciao caro Arco.

arco ha detto...

Grazie Bianca. La guerra è sempre attuale, purtroppo.