29 luglio 2009

I cavalli di Kandinskij, Luzzati e la Gazza Ladra

Passeggiando per la bella retrospettiva che il Centre Pompidou ha dedicato a Kandinskij, ho notato per la prima volta il motivo ricorrente dei cavalli nei suoi quadri, soprattutto in quelli del primo periodo tedesco (1908-1913).
Ma è stato davanti a questo "Der Blaue Berg" (solitamente di stanza al Guggenheim di New York) che mi è suonato un campanello, facendo riaffiorare uno dei ricordi più vividi della mia infanzia: il cortometraggio di Luzzati sull'ouverture della Gazza Ladra di Rossini, il primo cartone animato di cui conservo memoria. Certo i disegni di Luzzati devono molto a Chagall, ma le atmosfere fiabesche e orientali trovano degli echi anche nelle figure di Kandinskij, prima che esse si dissolvano completamente nelle forme geometriche del periodo Bauhaus.

Visto che YouTube è una fonte inesauribile di riscoperte, a seguire potete godere insieme a me di questi 10 minuti scarsi di pure bonheur, come direbbero i francesi.



Buone vacanze a tutti.

Nessun commento: