23 aprile 2007

Tornare alle radici

Stamattina mi avvio verso la biblioteca. Prima di uscire di casa mi dico che oggi non ho voglia di ascoltare la musica che ho di questi tempi nel mio mp3. Oggi si torna indietro, ai fondamentali, alle radici.
E così, mentre aspetto il 26 in rue des pyrenées, c'è John che mi sussurra nelle orecchie: One thing I can tell you is you got to be free... E' il 23 di Aprile 2007. A Parigi fa piuttosto caldo e due francesi su tre, ieri, hanno votato a destra. La sinistra è esplosa in mille pezzi sempre più minuscoli, sempre più autotestimonianti, sempre più insignificanti. Davanti all'entrata del metrò, George sostiene che Here Comes The Sun. Mi permetto, gentilmente, di dissentire con lui. "Ma sei proprio sicuro, George? Guarda che sto scendendo giù, nelle viscere della terra; le luci là sotto sono al neon, George... " Ma lui continua imperterrito: And I Say... It's alright. Mah, se lo dici tu... Sarà... Il plin plon della sua chitarra mi culla gentilmente, ma io non sono affatto convinto. Prima di risalire in superficie aziono la manopolina e cambio disco, salutando George, John e compagnia. Dei tamburi un po' sconnessi accompagnano i miei passi verso l'ultima scala mobile. Il sole rispunta in alto e qualcuno mi dice, con voce suadente e cortese: Please allow me to introduce myself, I'm a man of wealth and taste...
Prego, rispondo io: con vero piacere...
E adesso sì; adesso mi ritrovo e riconosco di nuovo il mondo davanti a me.
Adesso torna tutto.

9 commenti:

francesca ha detto...

On sait plus où se sauver
Le dicton du jour, commenta il mio io confuso e in piena crisi d'identità (ANCORAAA?!?). E nella confusione-straniamento-alienazione, ma soprattutto scoramento del post-primo (e forse ultimo) turno, si dice, e teme, che sarà una considerazione piuttosto in voga, d'ora in poi...
Eppure i torni non contano!
Com'è che in giro si respira aria di delusione, di risentimento, di desolazione?!?
Ma dov'erano tutti questi desolati domenica?
Pare che abbiano votato solo i fan di Sarkoma, ciò nonostante i dati ufficiali parlano chiaro: affluenza record.
Ergo: no, non torna.

husker77 ha detto...

Siete un po' pessimisti... Almeno stavolta non c'è Le Pen al secondo turno, che è gia qualcosa.
Il problema è che la Royal a sinistra a fatto il pieno e gli arriverà solo un'altro 10%(la maledizione del voto utile. Almeno Lcr resiste).
Il punto, dicono sulla stampa, è sapere cosa faranno gli elettori di Bayrou; e allora sorge la domanda: ma chi cazzo sono 'sti elettori di Bayrou? Ne conoscete almeno uno? Sono tutti agenti del Pd inviati da Rutelli a rompere i coglioni anche in Francia?
bah!

Buon 25 Aprile resistente

F.

arcomanno ha detto...

Chi sono? C'è chi dice che molti elettori di sinistra (cioè del PS) abbiano votato Bayrou perché convinti che fosse più forte nel duello contro Sarkozy.
Non so, prova a leggerti l'articolo del professor ciliberto sull'unità (Se in Francia ci fosse il PD) e poi mi fai sapere anche a me: su quella on-line non c'è e quindi io, purtroppo, mi sono perso le sue brillanti analisi...

francesca ha detto...

Pessimisti, dici? Lo spero...
I dati però sono tutt'altro che incoraggianti, e stavolta non si tratta di sondaggi e indagini statistiche.
Purtroppo è vero che la guerra tra poveri la vince sempre il populismo.
...Cuba?

husker77 ha detto...

D'accord! Ma a questo punto opterei per il Venezuela...

francesca ha detto...

Ci sto!

francesca ha detto...

"Al primo turno delle elezioni presidenziali francesi sono passati Nicolas Sarkozy e Ségolène Royal. Al secondo turno vincerà Chuck Norris".

(da http://welovechucknorris.blogspot.com/ )

husker77 ha detto...

Amico Silvio 1.0
di Alessandro Robecchi

Tenetevi al passo con le nuove tecnologie. Installate subito sul vostro computer Amico Silvio 1.0, il nuovo programma che cambierà il vostro modo di pensare. Bastano pochi clic e Amico Silvio 1.0 si istalla al posto dei vecchi programmi, cose obsolete come Anticomunista 2006, o Conflitto d'Interessi 2.0.
Caratteristiche tecniche. Amico Silvio 1.0 gira su qualunque computer. Offre immagini spettacolari, come Silvio accudito dalle giovani badanti in Sardegna. Contiene materiali edificanti come Silvio applaudito al congresso del Pd, o Silvio contrito per aver cacciato Biagi. Nella speciale directory Silvio Assolto potrete archiviare tutti i processi, le assoluzioni e le prescrizioni.
Prestazioni. Veloce e duttile, Amico Silvio 1.0 è un programma che risolve problemi operativi apparentemente impossibili. Per esempio, fare una legge sul conflitto di interessi e nel frattempo chiedergli di comprare un po' di Telecom sembrerebbe una contraddizione secca e irrisolvibile. Ma Amico Silvio 1.0 scardina il problema con eleganza, un sorriso, una pacca sulla spalla.
Compatibilità. Amico Silvio 1.0 si interfaccia perfettamente e senza problemi con tutti i programmi. Gli va bene quello del Partito Democratico, gli piace l'ipotesi di una federazione con Fini, è predisposto per dialogare via mail persino con Casini. Soprattutto, per la prima volta, Amico Silvio 1.0 si sente riconosciuto dagli altri programmi che cominciano a pensare a lui come un software affidabile.
Manuale Utente. Un consiglio. Tenete installato Amico Silvio 1.0. sul vostro computer finché non si parla seriamente della legge Gentiloni. Per allora uscirà il nuovo programma Silvio Si Incazza Di Nuovo 1.0, oppure reinstallate il vecchio Conflitto di Interessi 2.0. Per ora, però, usate questo Amico Silvio 1.0. Un programma di enorme successo. Molti ci stanno già cascando. Gli stessi che per ben tredici anni non hanno mai usato l'antivirus.

Anonimo ha detto...

Pessimisti, dicevamo?