29 giugno 2008

Si cambia musica

E' deciso: mando in soffitta il lettore musicale in flash fmp3 e lo sostituisco con una bella cassettina. Il passaggio al muxtape avviene prima di tutto perché non ho più tempo di curare il vecchio lettore (molto stiloso, è vero; ma scrivi la playlist in .xml, trova le immagini delle copertine, carica i files su fileden...). Secondariamente, vengo incontro alle lamentele di molti dei 14 lettori di questo blog che non gradiscono la musica che parte in automatico: sono felice di annunciarvi che da oggi non sentirete più nemmeno una mezza nota. Per chi vuole ascoltare la playlist basta schiacciare sulla nuova cassettina in alto a destra e si aprirà la pagina del muxtape; cliccate sulla prima canzone, buttate giù la finestra e dimenticatevela: la playlist andrà in loop.

Questo mese, per la gioia di grandi e piccini (perché anche i molto piccini mi ascoltano, sì sì...), vi beccate una sfliza di canzoni "estive", piuttosto pianoforte&fisarmonica. All'onore meritatissimo della playlist, con ben 3 pezzi, i Gatti Mezzi (che rima, eh?); due di quand'erano duo e uno dal nuovo album, "Amori e Fortòri", dove sono diventati quattro. Devo però confessare che non ho comprato il loro disco, contravvenendo alla raccomandazione di Nonna Mirana, che nell'ouverture dell'album ci prega di "non ripètello su un artro nastro": sì, lo ammetto: l'ho ripetuto. Ma sono pronto a pagare vaìni sonanti a un loro concerto (magari in tour a Parigi) per sdebitarmi del'indebito download.
Per il resto c'è un po' di vecchiume risuscitato e una chicca di cover finale, invece piuttosto novità, ecco.
Buon ascolto

5 commenti:

alt ha detto...

Domani ti rubo l'idea. Ma che te lo dico a fare?

P.S.: Oh, quattordici gatti in fila per tre col resto di due! Guardate che potete benissimo prendervi il pugnettone di canzoni nelle orecchie e — nello stesso tempo! — GIOCARE!

arcomanno ha detto...

Eh, caro Alt, stavolta l'hai fatta proprio difficile...
Ma ci si prova lo stesso, dài!

husker77 ha detto...

Ottima idea questo muxtape, almeno si evita il pericolo che partano i Dead kennedys, avendo chiaramente dimenticato al massimo il volume del laptop, mentre si dà un'occhiata al blog fruendo della connessione wireless nella sala grande della biblioteca di storia...

husker77 ha detto...

Comunque nella playlist forse avete esagerato con la pisanità... postumi della tua recente immersione nella provincia?
Sarà subisco sempre il fascino del buon vecchiume resuscitato, musicalmente parlando, purché ciò non scateni Alt sul tema Zombies...

bye bop!

arcomanno ha detto...

Ma no, sti Gatti Mèzzi si meritano i tre pèzzi: guarda, non dico che sono il "miglior gruppo rock pisano dai tempi dei Palombari nel Fiasco", giusto perché se no qualcuno potrebbe prenderla male :)

Comunque il vecchiume domina sempre...

Zombies? Quali zombies?